Casini: «No ai governi pasticciati Accordo con Vendola? Sì, se cambia idea» – Corriere.it

«L’alleanza tra noi e il Pd che tutti i giornali danno come fatta, non è affatto semplice perché si tratta di persone. Vendola è un uomo che rappresenta milioni di elettori, con la loro storia». Anche per Pier Ferdinando Casini l’orizzonte ravvicinato del dopo-elezioni è il caos dell’ingovernabilità. L’unica soluzione possibile è un accordo tra le parti. Anche con Vendola. «Si, se cambia idea». Il voto resta comunque lo spartiacque: «Il 26 febbraio può essere il primo giorno di una nuova stagione che nasce o l’ultimo di una vecchia stagione. Temo che il gravame del passato sia ancora molto forte e possa ipotecare la legislatura. Mi auguro che, per il bene del Paese, si trovi un equilibrio». L’ipotesi di nuove elezioni ravvicinate, anche nell’arco di pochi mesi, è per il leader Udc quanto mai concreta: «Non escludo niente, nemmeno che si possa tornare a votare fra sei mesi. Ovviamente, sarebbe una ipotesi nefasta».

viaCasini: «No ai governi pasticciati Accordo con Vendola? Sì, se cambia idea» – Corriere.it.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: